Scrivici del tuo problema a case@lawyersuae.com (rispondi entro 3 ore) o Prenota un appuntamento con un avvocato esperto oggi - clicca qui

Hai bisogno di aiuto urgente? Chiama + 97150 6531334 + 97155 8018669

Quando si tratta di relazioni commerciali del mondo modernoci sono sempre diverse sfide che aziende e consumatori devono affrontare per quanto possono e cosa non possono fare.

Dal punto di vista dei consumatori, vogliono il miglior prodotto al prezzo più giusto e si aspettano che funzioni come previsto.

Dal punto di vista delle aziende, vogliono che i clienti paghino per i loro prodotti e per proteggere il loro IP e sprecare meno soldi possibile nelle riparazioni o nella sostituzione del prodotto.

Queste soluzioni sono spesso incluse nel contratto firmato da entrambe le parti, per garantire che tutte le persone coinvolte conoscano le loro responsabilità e i loro diritti.

Giuridicamente parlando, un contratto si riferisce a a "Accordo legalmente vincolante tra le parti in cui sono obbligati a fare o trattenersi dal fare cose particolari." Ad esempio, al consumatore è vietato l'apertura di prodotti fisici per effettuare riparazioni o altri intenti. Tale operazione invalida automaticamente la garanzia rilasciata dal produttore. Il produttore, d'altra parte, deve garantire che il prodotto funzionerà come previsto entro un periodo di tempo di almeno un certo periodo di tempo, a seconda della legislazione in cui si svolge il contratto.

I contratti di tutti i tipi possono essere fatti in modo formale e informale, oralmente o verbalmente, a seconda del livello di formalità richiesto dal servizio / prodotto. Quando assumi un muratore per costruire il tuo garage, normalmente non firmi un contratto scritto, ma imposta le clausole (le regole che si applicano) verbalmente, come questo. "Voglio che costruisca il garage in cinque giorni e pagherò $ $ per quello.", Ed è fatto. Le stesse regole per l'estinzione del contratto si applicano come se fosse stata scritta.

I contratti più formali e scritti di solito contengono diverse dozzine di clausole che devono essere lette, comprese e seguite da tutte le parti coinvolte nelle celebrazioni.

I componenti essenziali a un contratto legale valido è:

  • L'identificazione di tutti gli attori coinvolti nella sua celebrazione;
  • L'identificazione della natura e dell'estensione del prodotto o del servizio a cui il contratto si riferisce;
  • Le clausole che devono essere seguite da detti celebranti e che implicano un rimborso legale;
  • Le clausole che annullano, estinguono o terminano il contratto;
  • Le implicazioni legali a cui sono soggetti coloro che non seguono le regole.

La celebrazione del contratto è un atto di libero arbitrio e nessun contratto avrà valore legale se qualcuno delle parti è stato costretto a firmarlo. Il contratto è anche annullato di valore legale se la firma non è legalmente considerata in grado. Le persone incapaci sono tutti quelli che:

  1. a) Hanno meno di 18. Questa età può variare a seconda del paese in cui si svolge il contratto.
  2. b) Una persona che è afflitta da qualsiasi malattia mentale, come Schizofrenia, Parkinson, Alzheimer o altri del genere
  3. c) persone analfabete;
  4. d) Una persona che è ubriaca o sotto gli effetti di qualsiasi droga, lecita o meno, durante la celebrazione del contratto.

Per quanto riguarda l'ufficializzazione del contratto, deve avere la firma di tutti quelli formalmente citati in esso, cioè quelli che il contratto indica specificamente come partecipanti al contratto, stabiliti nella prima sezione di esso. Il contratto può anche richiedere la firma di testimoni, a seconda della formalità richiesta per l'atto. I prestiti bancari e altre forme di contratto commerciale fanno quasi sempre ricorso a testimoni per aumentare la validità del documento.

Il contratto deve anche avere più copie, almeno una per ciascuna delle parti coinvolte da considerare legale e tutte devono essere firmate da tutte le parti in tutte le pagine di ciascuna per formalizzare che leggono, comprendono e accettano ogni clausola contenuta su di essi.

Le vie d'uscita

Uno dei tipi di clausole che possono far estinguere il contratto è l'Arbitrato. Si noti che differisce da finito.

Un contratto è dichiarato terminato quando si applica automaticamente una delle sue clausole. Ad esempio, nell'esempio dato del garage, il contratto orale informale terminerà automaticamente al raggiungimento del sesto giorno, facendo sì che entrambe le parti vengano liberate dai legami legali.

La terminologia legale per questa clausola è "Risoluzione".

L'estinzione di un contratto, d'altra parte, è una o più clausole del contratto sono violate, da una o più parti. Quando ciò accade, le clausole che stabiliscono le penalità vengono applicate automaticamente. In caso di una delle parti in disaccordo su una clausola DOPO che è firmata da loro, come quando è obbligatorio da te che tu firmi un contratto contro la tua volontà o che una delle sue clausole sia in seguito considerata abusiva, una controversia legale è implicata . Uno di questi casi se si ha accesso a un solo fornitore di servizi Internet e si deve avere accesso a Internet per gestire la propria attività.

Un altro modo per concludere un contratto, ma in un modo più pacifico è attraverso una clausola chiamata Arbitrato.